Scopri il mondo dei tattuaggi

Tatuaggi: cosa fare e cosa non fare

 Il tatuaggio ha origini storiche milionarie, allo stesso sono state attribuite nel corso dei secoli diverse funzioni: terapeutiche, sacre, simboliche, religiose ed estetiche. Tatuarsi nella cultura contemporanea è una scelta che può essere il frutto di un percorso motivato o di un attimo di pura follia derivante dalla voglia di incidere sulla pelle in modo indelebile un simbolo, una frase, un disegno o quanto altro, che caratterizzano il proprio percorso di vita. Usare il proprio corpo come una tavolozza per esprimere un modo di essere rappresenta il "must" dell'epoca moderna, dove vengono meno i pregiudizi per cui una volta i tatuaggi erano associati a persone poco raccomandabili galeotti, che i soleva tatuare in carcere. Attualmente, il tatto non ha limiti sociali e culturali seppur vietato per questioni religiose in alcune società, a tatuarsi, oggi, sono persone di ogni estrazione sociale, politica e culturale, e soprattutto di ogni età.

Stili Tattoo principali

Chi decide di tatuare il proprio corpo ha un'ampia selezione di stili tattoo tra cui scegliere potrà optare per un tatuaggio realistico, tribale, colorato, in bianco e nero ecc... A seguire i principali stili con relativa descrizione.

Tatuaggi realistici

Trattasi di uno stile di moderna diffusione attraverso il quale il tatuatore riporta sulla pelle immagini tratte dal mondo reale dando lo stesso impatto visivo di una fotografia o oggetto in 3D. Il tatuatore deve essere particolarmente bravo a delineare i dettagli e modulare i colori, le sfumature, creando , in alcuni, casi un effetto liquido si pensi ad esempio alla bava dalla bocca di un leone.

Tatuaggi tribali

Trattasi di uno stile meno recente, molto antico, diffuso tra le tribù come segno di appartenenza. Uno stile molto richiesto, che consiste in simboli astratti di antiche civiltà, in cui si richiamano espressioni sacrali o elementi come il fuoco, l'acqua ecc... Questo genere di tattoo sono realizzati con il nero al fine di esaltare l'area in cui viene inciso, di solito il braccio.

 Tatuaggi scritte

Trattasi di uno stile attuale diffuso tra i giovani e meno giovani, in cui al tatuatore è richiesto di tatuare frasi, iniziali, citazioni personali o classiche, in diverse lingue e con caratteri e stili differenti.

Tatuaggi minimali

Trattasi più che di uno stile di una sotto-categoria dei tattoo, nel senso che si tratta di piccoli tatuaggi minimali ossia piccoli, che possono essere particolarmente dettagliati o essenziali. Uno stile molto diffuso nel genere femminile per chi vuole un tattoo senza esagerare.

Tatuaggi acquarello

Trattasi di uno stile artistico, che in inglese è noto come "watercolor tattoo". Questo stile richiede una certa conoscenza delle tecniche pittoriche. Il risultato finale è un vero e proprio acquarello, un mix di colori e sfumature.

Tatuaggi quando farli e come vengono fatti

Prima di tatuare il proprio corpo è necessario che non vi siano dubbi, perché la frase:"se mi stanco lo cancello con il laser" non è così semplice da attuare, ed è peraltro costosa. In merito, poi, al fattore tempo, ovvero a quando sia opportuno farsi un tatuaggio, magari, è conveniente evitare l'estate, dato che il tattoo impone che la zona tatuata segua un periodo di riposo e non entri in contatto con acqua e sole, cosa alquanto difficile in estate. Non è consigliabile, altresì, fare un tatuaggio se si è assunti alcool o si è sotto cura con farmaci che tendono a facilitare l'apertura dei capillari, in quanto si potrebbero verificare sanguinamenti. Venendo, poi, alla questione, come vengono fatti i tatuaggi, si deve sapere che nella zona che si desidera tatuare viene iniettato il colore attraverso degli aghi, il sistema un tempo manuale ora e meccanico, per cui si usa un singolo ago per i dettagli e più aghi a riempimento del tattoo. Tutto l'iter è eseguito senza alcuna anestesia, premettendo che la pratica è indolore, vi sono comunque aree più sensibili.

Tatuaggi dove farli

Il tatuaggio va fatto presso centri che risultano essere dotati di tutte le certificazioni igienico e professionali richieste dalla Legge, al fine di evitare di farsi incidere il corpo da improvvisatori del mestiere. Quanto, invece, dove farli, nel senso di area del corpo, tecnicamente, è possibile ovunque, però, magari, per ragioni lavorative o in base al fisico si consiglia di scegliere aree più adatte a sè per rendere il tattoo un arricchimento.

Tatuaggi dove fa meno male

Il tattoo viene eseguito senza anestesia, pertanto, se si è particolarmente sensibili al dolore, è meglio evitare tutte le aree confinanti con i muscoli e il tessuto nervoso.

Tatuaggi dove non si vedono

Chi desidera tatuarsi ma per motivi lavorativi o per scelta personale desidera che il tattoo non sia visibile se non a pochi intimi, può scegliere di nasconderlo dietro al lobo dell'orecchio, al collo, sotto la pianta del piedi, su una natica ecc...

Tatuaggi sono pericolosi per la salute

Il tatuaggio se eseguito senza rispettare le normali regole sull'igiene con aghi non sterilizzati può comportare danni, a volte, irreversibili per la salute come allergie e infezioni, persino mortali.

Tatuaggi come curarli

Una volta fatto il tatuaggio occorre per le prime settimane attendere che l'area tatuata guarisca, pertanto, bisogna tenerla pulita, trattarla con pomate e isolarla con una pellicola per evitare che si incorra in infezioni.

Quale crema tatuaggi usare

Al fine di accelerare la guarigione dell'area tatuata occorre usare una pomata cicatrizzante con effetto lenitivo con quotidianità, anche, più volte al giorno.

Dimensioni e prezzi dei tatuaggi

I tatuaggi possono assumere diverse dimensioni dai minimali che costano su per giù 50 euro a quelli medio-grandi che si aggirano intorno ai 150/200 euro fino a quelli di grandi dimensioni che possono riguardare più aree del corpo, e per i quali sono necessarie più sedute, che possono arrivare a costare anche più di 1000 euro.  Ecco perché disegnare tatuaggi può rivelarsi un ottima fonte di reddito. Ovviamente per iniziare a fare questo mestiere occorre formarsi e fare tanta pratica per affermarsi. Vai al nostro Marketplace Tattoo
  • Come iniziare a tatuare: consigli e attestati

    Negli ultimi anni c'è stato un vero e proprio boom dei tatuaggi e i numeri non fanno altro che confermare tutto ciò; 13 italiani su 100 si tatuano e la maggior parte di essi appartiene al popolo delle donne. Le richieste da soddisfare sono tante e quindi c'è sempre più bisogno di bravi tatuatori. Cerchiamo, dunque, di capire come si intraprende la professione e quali sono i passi da fare.   Gli obblighi di legge e il percorso formativo del tatuatore   Chiunque desideri diventare tatuatore deve fare la cosiddetta gavetta perché il talento artistico, pur essendo indispensabile, non è...

    Continua a leggere ...

  • Tatuaggi piccoli belli per polso e caviglia

    È sempre difficile trovare il disegno perfetto per il nostro nuovo tatuaggio, per non parlare del punto in cui farlo. Se poi si tratta del primo tatuaggio, dubbi e perplessità la fanno da padrone. La scelta più semplice e allo stesso tempo vincente è quella di optare per piccole immagini carine, da far tatuare con discrezione sui polsi o sulle caviglie. In questo modo non si rischia di pentirsi del lavoro eseguito. Da tenere a mente che i tatuaggi, anche se piccoli, non sono più facili da fare di quelli grandi: di conseguenza sempre meglio affidarsi a tatuatori esperti e...

    Continua a leggere ...

  • Disegnatore tatuaggi online: una nuova opportunità di lavoro

    Ormai il mestiere del tatuatore è ben consolidato, e l'industria dei tatuaggi, in questi ultimi decenni, sta crescendo più velocemente che mai. Iniziata come una forma d'arte di nicchia, l'industria dei tatuaggi sta prendendo sempre più piede, e molte persone decidono di marchiarsi con qualcosa di artistico e significativo per esprimere loro stessi. La richiesta di tatuatori abili è sempre più alta, e molti artisti si dedicano proprio a questo ambito, aprendo il proprio negozio e intraprendendo una carriera, spesso molto redditizia. Non tutti i disegnatori e gli artisti sono però anche abili tatuatori, o interessati all'ambito a tal punto...

    Continua a leggere ...

  • Quali sono i tattoo braccio più belli per uomo e donna?

    Spesso per chi desidera fare un tatuaggio la scelta non può risultare facile o almeno fin quando non c'era internet. Fino a dieci anni fa prima di fare un tatuaggio, veniva scelto direttamente sul catalogo del tatuatore e quindi spesso si decideva al momento insieme al tatuatore. Oggi abbiamo deciso di facilitare la scelta dividendo i tatuaggi sia per stili che per categorie, in questo modo la scelta vi risulterà molto più facilitata. Il catalogo dei tatuaggi ora è presente in versione online. Per gli amanti dei tatuaggi sa molto bene che prima i tatuaggi venivano disegnati su carta con...

    Continua a leggere ...

4 oggetto(i)