Come funzionano le aste online

aste online come funziona

Un'asta online, detta anche asta virtuale, è un servizio fruibile sul web che semplifica i rapporti fra acquirenti e venditori che operano in zone geografiche diverse attraverso delle piattaforme tecnologiche commerciali. In particolare, gli utenti che partecipano alle aste online vendono o fanno delle offerte per gli articoli e i servizi materiali o immateriali messi, per l'appunto, all'asta via Internet. Tali prodotti/servizi sfruttati nelle compravendite delle aste online, che possono essere usati, nuovi o in eccedenza, provengono da ogni parte del mondo e presentano caratteristiche diversificate. A questo proposito, in che modo funzionano le aste virtuali? Per risposta ecco alcune informazioni "chiarificative" da conoscere per comprendere come funzionano le aste online.

Che cosa sono le aste online?

Le aste online rappresentano degli efficaci modelli di business in continua evoluzione per soddisfare le esigenze del mercato. Al riguardo, sono esemplificativi siti web quali Overstock, WebStore ed eBay. Più nello specifico, le aste online sono delle transazioni basate sul web che permettono agli utenti di comprare e vendere svariati prodotti e servizi tramite le offerte. Attualmente, le aste online richiamano sui siti dedicati ad esse milioni di utenti d'ogni nazionalità.

In che modo funzionano le aste online?

In merito al funzionamento delle aste online, bisogna accentuare che nonostante le offerte iniziali siano basse le stesse crescono a tassi costanti così da soddisfare le richieste del mercato e la notorietà dei prodotti/servizi. In particolare, le aste virtuali, rispecchiando in buona parte le aste tradizionali, tranne che per l'esperienza utente, prevedono la partecipazione di più offerenti e possono durare da un minimo di un giorno a un massimo di 10 giorni per gli articoli e servizi offerti nel mondo intero.

Più nello specifico, il funzionamento delle aste online si contraddistingue per:

  • la registrazione degli utenti sui siti web dedicati alle aste online;
  • il tracciamento preciso delle offerte per determinare i vincitori tramite i computer, che, inoltre, stabiliscono l'importo da offrire per diventare il miglior offerente;
  • l'utilizzo di database relazionali per registrare e tracciare i prodotti, i servizi e gli utenti. Al riguardo, tali database sono costituiti da tre tabelle relazionali, ossia la tabella degli utenti, la tabella dei prodotti e la tabella delle transazioni;
  • l'uso di software specifici per fare delle offerte automatiche al posto degli utenti, che sono chiamati offerenti proxy oppure offerenti per delega o per procura. Si tratta di agenti automatici di offerta capaci sia di trovare le migliori offerte in circolazione sia di abbinare le offerte degli utenti a quelle più alte fino a un limite prestabilito;
  • la presenza di servizi di deposito a garanzia per facilitare le compravendite prevenendo le truffe;
  • l'assenza di limitazioni geografiche e di limiti temporali fissi;
  • la flessibilità dei termini;
  • la possibilità d'interagire socialmente in modo intenso;
  • la presenza di numerosi partecipanti nei ruoli di venditori e offerenti a favore di un enorme sviluppo degli affari online;
  • l'attività di offerta legittima tramite le liste di blocchi degli offerenti.

Quali tipologie di aste online esistono?

In particolare, fra le diverse tipologie di aste online cui è possibile partecipare occorre porre l'accento sulle quelle proposte qui di seguito:

  • aste virtuali B2B, ossia business to business, dedicate alle aziende e agli imprenditori;
  • aste online B2C, cioè business to consumer, per le imprese e i consumatori;
  • aste virtuali C2C, ossia consumer to consumer, specifiche per i consumatori, che sono conosciute anche come aste P2P, cioè da persona a persona.

In merito alle tipologie di aste online appena citate, è bene evidenziare che alcuni siti web offrono tutti e tre i tipi di aste virtuali, ad esempio eBay, che, inoltre, propone aste olandesi per grandi inventari in cui gli offerenti pagano in relazione al prezzo di vendita più alto di un articolo.

Conclusioni sulle aste online

Per concludere i paragrafi di cui sopra dedicati a come funzionano le aste online, è importante accentuare che anche le aste virtuali, proprio come qualsiasi altro servizio disponibile via Internet, possono rappresentare un'attrazione per i delinquenti e i loro articoli rubati o contraffatti, quindi, è necessario fare particolare attenzione alle truffe.

Inoltre, un compratore potrebbe pagare per un prodotto ma non riceverlo mai, per tali ragioni esistono i servizi di deposito a garanzia che accettano e trattengono i pagamenti degli acquirenti al sicuro finché questi ultimi non hanno ricevuto e approvato la merce acquistata e soltanto in seguito a ciò li rilasciano ai venditori.

Lascia un Commento